Home Cronaca Cronaca Roma

Ancora arresti per maltrattamenti

0
CONDIVIDI
arrestato un italiano, maltrattante verso la compagna ed arrestato altro italiano che minacciava i propri genitori per soldi

Ancora due diversi episodi per lo stesso reato di maltrattamenti.

Sono stati gli agenti del reparto volanti ad intervenire ieri mattina presso un ospedale della capitale dove era stata segnalata la presenza di una donna percossa dal marito.

Sul posto, i poliziotti hanno accertato che la vittima, durante la notte, a seguito di una banale lite, prima è stata rimproverata e poi, al rifiuto della stessa di avere un rapporto sessuale con il marito, è stata colpita da questo ripetutamente con pugni al volto riportando un trauma cranio facciale guaribile in 25 giorni di prognosi.

Rintracciato dagli agenti, l’aggressore, identificato per S.A.A.M, del Bangladesh di 37 anni, è stato accompagnato negli uffici del commissariato Colombo, diretto da Ada Nitoglia dove è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.

Il secondo episodio invece riguarda M.P., romano di 48 anni, che è stato invece arrestato dagli agenti del reparto volanti e del commissariato Colombo.

Intervenuti in via Aldo Ballarin, i poliziotti hanno accertato che la donna, effettivamente era stata vittima di percosse da parte del marito, come segnalato dal N.U.E.. La donna infatti, che presentava evidenti segni sul collo e sul volto, ha raccontato della banale lite con il coniuge a seguito della quale, l’aveva aggredita stringendola prima al collo e poi colpendola con un pugno al volto. L’uomo, inoltre, l’avrebbe minacciata di morte alludendo al possesso di un’arma.

Perquisita l’abitazione, gli agenti della Polizia di Stato, hanno rinvenuto 2 pistole semiautomatiche nascoste sopra l’armadio della camera da letto. Anche in cantina, è stata sequestrata una pistola a tamburo con relativo munizionamento; armi illegalmente detenute.

La donna è stata soccorsa tramite 118 e accompagnata in ospedale dove le è stato diagnosticato trauma cranico e facciale con escoriazioni al collo.

L’uomo invece, accompagnato negli uffici di polizia, è stato arrestato oltre che per maltrattamenti in famiglia anche per la detenzione abusiva di armi e munizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here